LA SEMPLICITÀ INGANNATA 

Satira per attrice e pupazze sul lusso d'esser donne

Liberamente ispirato alle opere letterarie di Arcangela Tarabotti e alla vicenda delle Clarisse di Udine

14/06/2022
21:30

Mezzocorona, campo sportivo via Sottodossi

Ingresso a pagamento: € 9,00

Acquista il tuo biglietto o abbonati  su eventbrite.com

Abbonamento: € 50,00.
Gli abbonati avranno diritto al posto riservato nelle prime file fino a 15 minuti dall’inizio dello spettacolo.

Ingresso gratuito fino ai 18 anni 

Saranno osservate le normative anticovid vigenti.

di e con Marta Cuscunà 
assistente alla regia: Marco Rogante 

La Semplicità ingannata riporta alla luce la voce di un gruppo di giovani donne che, nel Cinquecento, lottarono contro le convenzioni sociali, rivendicando libertà di pensiero e di critica nei confronti della cultura maschile. 

La Semplicità ingannata parla del destino collettivo di generazioni di donne e della possibilità di farsi “coro” per cambiarlo. 

Il contesto storico in cui si svolge lo spettacolo è il Cinquecento, quando avere una figlia femmina era un problema: agli occhi del padre equivaleva ad una perdita economica. L’alternativa per sistemare le figlie in sovrannumero era la monacazione forzata. Le monache del Santa Chiara di Udine attuarono una forma di Resistenza unica nel suo genere, trasformando il convento in uno spazio di contestazione, di libertà di pensiero, di dissacrazione dei dogmi religiosi e della cultura maschile con un fervore culturale impensabile per l’universo femminile dell’epoca. L’Inquisizione cercò con forza di ristabilire un ferreo controllo sulle Clarisse di Udine, ma le monache riuscirono a resistere per anni facendosi beffe del potere maschile e creando una sorprendente micro-società tutta al femminile, in un tempo in cui le donne erano escluse da ogni aspetto politico ed economico della vita. 

La semplicità ingannata non è un documentario ma un progetto artistico dove il teatro è anche la possibilità di considerare il dato storico come un punto di partenza per un racconto che abbia come soggetto la società contemporanea. 

Iscriviti alla nostra newsletter!



Acconsenti al trattamento dei dati personali. Leggi la privacy

Gruppo Arte Mezzocorona promuove tramite “Associazione Culturale degli Ucraini in Trentino APS” una raccolta fondi per aiutare la Popolazione Ucraina. Dona con un bonifico a: IBAN: IT50W0503401800 000000000052 inserendo la causale: ”Sostegno al Popolo Ucraino”



RINGRAZIAMENTI

Maffei Service | Biblioteca Comunale di Mezzocorona | InPandora graphic design & photogrphy | Akei web & visual communication | ProLoco Mezzocorona |Emporio-Verde

« Contributi pubblici GRUPPO ARTE MEZZOCORONA »